Top

Arriviamo a Page, località di appoggio vicino all’Antelope Canyon. E’ piccola cittadina dell’Arizona abitata da poche migliaia di abitanti. E’ in realtà un punto chiave di ogni tour della West Coast che si rispetti.

Principale attrazione della zona è proprio l’Antelope Canyon: si divide in Upper Antelope Canyon e Lower Antelope Canyon. Il più visitato è l’ Upper Antelope Canyon, mentre il Lower Antelope Canyon è meno caotica e un po’ più scomodo da esplorare .

Non è possibile entrare nel canyon in autonomia, ma solo con i tour organizzati dagli indiani Navajo. Le agenzie si trovano tutte lungo le vie principali di Page.

Di qui partono le jeep che, nel giro di mezz’ ora, vi porteranno all’ ingresso del canyon tramite una strada battuta nel deserto.

Vista la notorietà dei canyon è consigliabile prenotare con anticipo anche per prenotare il tour nelle ore migliori. Un’altra attrazione vicina è il ferro di cavallo scavato dal fiume Colorado detto Horseshoe Bend e il Lake Powell.

Esistono anche dei tour aerei in partenza da Page, che sono l’ideale per chi voglia godere di visuali sul lago altrimenti impossibili. Molti di questi sorvolano anche l’Horseshoe Bend, meraviglia naturale che dà sicuramente il meglio di sé quando viene osservata a bordo di un elicottero o di un aereo.

LAKE POWELL

E’ un enorme bacino artificiale che ha dato luogo a uno splendido labirinto acquatico di canyon di roccia rossa, angusti meandri navigabili, spiagge solitarie e incontaminate e archi naturali, uno su tutti il famoso Rainbow Bridge National Monument.

Ci si può accontentare di una visita rapida a Wahweap Marina, oppure del panorama sopraelevato che si gode da Wahweap Overlook, o ancora si può decidere di salire su un battello al porto e esplorare Lake Powell in crociera

HORSESHOE BEND

Horseshoe Bend, con i suoi colori incredibili. Andando verso sud lungo la Hwy-89 giunti a 1/8 di miglio dopo il 545 si svolta a destra per poche centinaia di metri.

Lasciata l’auto si segue un sentiero che per circa 1.25 miglia alterna tratti in salita e discesa.
Si giunge poi ad uno strapiombo che si affaccia sul Colorado River dove si può vedere qualche cosa di unico.

Il parcheggio per l’Horseshoe Bend si trova 7 km a sud di Page in direzione Bitter Springs, deviando dalla US-89 verso destra in corrispondenza delle indicazioni.

Dal parcheggio si snoda un sentiero di 2.4 km round-trip che dovrete obbligatoriamente percorrere fino allo strapiombo dove s’impone questo scorcio naturale magnifico.

L’escursione è breve ma nei mesi estivi il caldo è opprimente e le parti in salita possono mettere in difficoltà, per cui è bene portarsi scorte sufficienti d’acqua.

Dopo 300 metri di salita abbastanza dolce, vi troverete in una zona dotata di una piccola area di sosta, dove potrete prendere fiato. Qui ci sono alcuni pannelli che vi racconteranno la storia geologica dell’Horseshoe Bend, indicandovi sinteticamente cosa vedrete.

Da questo punto riprende la seconda parte della breve escursione, tutta in discesa su un sentiero facile.
La fatica è solo rimandata, ma almeno il vostro ritorno sarà facilitato dall’ emozione del panorama appena goduto.

Lungo la parte centrale del bordo del precipizio, a partire dal 2018, sono state predisposte delle ringhiere, perché molte persone si spingevano un po’ troppo verso il bordo per fare il selfie perfetto, sfidando spesso le regole del buonsenso, tanto che in alcuni casi la spregiudicatezza si è rivelata fatale.

Quando siamo andati noi la ranger del posto ci disse che nelle ultime settimane c’erano stati effettivamente degli incidenti a causa della scarsa attenzione dei turisti.

Quando siamo andati non si pagava e il posto era totalmente incontaminato.
Dal 2014 in poi la popolarità del luogo è cresciuta così tanto che si sono rese necessarie operazioni di messa in sicurezza del sito naturale. E’ stato inolte ampliato il parcheggio, del Visitor Center e costruito un sentiero pavimentato che collega il parcheggio al bordo del canyon.

L’ingresso al parco è rimasto gratuito, ma si paga il parcheggio (gestito dalla città di Page). Da aprile del 2019: Auto e RV: $10 – Moto: $5.

MARBLE CANYON

Il Marble Canyon, che si trova a 64 miglia da Page, è uno dei tanti canyon della zona scavati dai rami secondari o dal Colorado River stesso, ma ha una particolarità. Qui si trova Lees Ferry, l’unico punto navigabile del Colorado River per parecchie decine di chilometri, nonché ufficialmente il punto d’inizio del Grand Canyon.

VERMILLION CLIFFS

Noto per ospitare le ospitare il The Wave : Per accedere a Coyote Buttes North, come prima cosa, avete bisogno di un permesso. Questi permessi ne vengono distribuiti 10 al giorno da marzo a novembre. Se avete il permesso, raggiungete il Wire Pass Trailhead, di cui vi abbiamo già parlato.
Questo itinerario vi porterà a visitare anche il celebre The Wave. Per raggiungere l’attacco, vi rimandiamo alle indicazioni segnalate prima.Troverete 

The Wave dopo circa 3 miglia di cammino a partire dall’inizio del sentiero. Ci raccomandiamo di fare bene attenzione alla strada. L ’unico strumento di orientamento che avrete per tornare indietro dopo questa camminata di circa 1,5/2 ore, sarà la memoria visiva.

GLEN CANYON DAM

Il lago si trova nella Glen Canyon National Recreation Area, e nelle vicinanze sorge la grande diga che lo ha generato. La Glen Canyon Dam, che è il motivo per cui nel 1959 è stata fondata la città di Page. Vera e propria “company town” dove alloggiavano gli operai.Curiosità

WATERHOLES CANYON

Questa è una delle escursioni meno conosciute di Page. Per questo motivo potrebbe essere una soluzione particolarmente azzeccata se vi avanza un po’ di tempo dopo la visita delle attrazioni principali. E’ uno slot canyon visitabile solo tramite un tour organizzato erogato dall’ unica agenzia autorizzata. Il varco del canyon si trova praticamente sulla Highway 89, in corrispondenza di uno spiazzo che funge da parcheggio.


DOVE ABBIAMO ALLOGGIATO: Super 8 by Wyndham Page/Lake Powell . Questa struttura si trova in una zona dove si raccoglie la maggior parte dei motel e degli hotel di catena, in una zona periferica (si fa per dire, viste le dimensioni della città) a sud di Page.

Punti a favore? La possibilità di usare la piscina, la vicinanza con il Colorado River, Horseshoe Bend e… con il Walmart.

IL TOUR EFFETTUATO: Antelope Canyon Tours – by Carolene Ekis 

Los Angeles e dintorni 140 km
Los Angeles – Death Valley 430 km
Death Valley – Las Vegas 314 km
Las Vegas – Williams 367 km
Williams – Gran Canyon 184 km
Williams – Page 283 km
Page – Antelope Canyon 45 km
Page – Las Vegas 459 km
Las Vegas – Los Angeles 430

TOTALE
2652

error: Content is protected !!