Top

Il Terminillo fa parte del gruppo montuoso appenninico dei Monti Reatini, posto nel Lazio a circa 32 km da Rieti. Con i suoi 2.216 m, domina tutta la pianura reatina e il naturale anfiteatro dei colli circostanti. Diventa un’ importantissima meta turistica sia in inverno, quando il zona si trasforma in campi da sci, sia in estate, per chi ama le escursioni in montagna. E’ considerato la “Montagna di Roma“, per la vicinanza con la capitale.

La storia del monte Terminillo si lega, negli anni Cinquanta, alla storia del cinema italiano, quando La dolce vita non si accostava solo ai grandi fasti di Roma ma viaggiava tra le bellezze naturali di un paesaggio innevato senza precedenti.

Il Terminillo, negli anni del Boom economico, diventa meta ideale di registi e scenografi che ambientano le proprie pellicole in questi rilievi dal fascino indescrivibile.

Attori e attrici del panorama cinematografico italiano, più conosciuto , sfilavano uno dopo l’altro lungo le piste, nei boschi e nelle strutture ricettive del Terminillo, attirando gran parte della stampa nazionale e internazionale, curiosi, appassionati e fan sfegatati. Per quasi un decennio queste vette hanno rappresentato il centro d’interesse della società italiana, accrescendo la propria fama.

La zona è servita da 3 seggiovie e 9 skilift. Alcune piste sono particolarmente idonee per i principianti e per i bambini, mentre spostandosi nella zona del Terminilletto si trovano alcune piste più impegnative ed adrenaliniche, per far divertire anche gli sciatori più esperti.

E’ inoltre una montagna di biodiversità. Un esempio sono i boschi che si possono ammirare, di diversa tipologia a seconda dell’altitudine.

Facile trovare il cinghiale selvatico molto comune sul Terminillo. La sua carne, simile a quella del maiale, è alla base di tante ricette tipiche, dallo spezzatino al cinghiale alla cacciatora. Non è raro imbattersi nell’ Orso Bruno Marsicano al Monte Terminillo habitat per motivazioni geografiche e caratteristiche naturali.

Per chi ama le passeggiate ci sono tantissimi sentieri da percorrere sia in estate che in inverno. Il rifugio Massimo Rinaldi è stato costruito negli anni sessanta sul sito dove precedentemente c’era un’altra struttura intitolata a Re Umberto I ed è punto di riferimento per gli escursionisti.

Crocevia di alcuni percorsi escursionistici nonchè punto di osservazione prediletto del territorio, il rifugio Sebastiani. Trekkingnordic walkingarrampicate ed alpinismo sono i principali sport che vengono praticati, in una superba cornice naturale.

Tante le attività sportive da poter praticare in quota, in particolare di recente è stato inaugurato un campo polivalente in altura, a ben 1.532 metri. Questo attrezzato centro sportivo dispone di un campo da basket e da volley, due campi da tennis ed un campo da calcio.

Campoforogna , è una zona immersa nella natura con scorci veramente meravigliosi. Ha attraversato una grande fase di sviluppo a partire dagli anni ’30. L’origine di questo borgo è assai distante nel tempo e sebbene in pochi conoscano la sua esistenza. Campoforogna è una località che si insinua nel cuore della montagna terminillese e rappresenta l’aspetto più rurale dell’insediamento umano.

Climaticamente il monte Terminillo è particolarmente gradevole durante la stagione estiva e primaverile e ospita invece importanti nevicate durante l’inverno. Fino ai 1700m di altitudine sul Terminillo è possibile trovare distese di boschi, con una presenza predominanti di faggeti. 

Ai più piccoli è dedicato il Parco Avventura Squirrel Park (Parco degli scoiattoli) e il Parco Avventura Leonessa in cui sono allestiti percorsi di arrampicata sugli alberi tramite corde, passaggi sospesi, carrucole e spazi per il gioco all’aria aperta

Enogastronomia

Uno dei formaggi tipici del monte Terminillo e del Lazio è la caciotta romana. Latte misto, breve stagionatura, pasta molle, sapore e odore inconfondibile.  I luoghi di montagna hanno una tradizione culinaria genuina e autentica, strettamente legata ai frutti della terra, quelli spontanei soprattutto, che nascono sulle pendici dei rilievi ricoperti di vegetazione tipica. Funghi, e frutti di bosco sono i più conosciuti e prelibati tra questi e anche al monte Terminillo , sono così diffusi da costituire la base di molte ricette tradizionali. Come il mirtillo.

La Genziana è uno degli amari tipici della provincia di Rieti e del Terminillo. Dall’omonima pianta spontanea, le sue proprietà mediche e virtù si conoscono fin dalla notte dei tempi.

Cosa Fare

Percorrere il sentiero Planetario, Ideale nella stagione estiva per camminare e nella stagione invernale parte del percorso si posiziona su piste di fondo.
Andare allo Squirrel Park, un parco avventura per bambini. Ci sono tre percorsi avventura tra gli alberi di difficoltà crescente: si parte dal verde che è alla portata di tutti i bimbi, per arrivare al rosso. 

Nei Dintorni
Greccio
Rivodutri e le sorgenti di S. Susanna

Rieti la città e la parte sotterranea
Cantalice è un bel borgo medievale nell’area del massiccio del Terminillo
Lago Della Duchessa a circa 80 Km dal Monte Terminillo, nel comune di Borgorose 
Leonessa , sul fianco Nord del monte Terminillo (Rieti, Lazio) celebre per la stazione sciistica di “Campo Stella” 
La Sella di Leonessa, strada del Terminillo che collega Rieti con Leonessa (Lazio), è una delle salite più impegnative del Centro Italia

Il Monte Terminillo garantisce svago, divertimento, ma anche riposo e relax. Certamente i servizi turistici non sono all’avanguardia come in alcune note località delle Alpi, ma è una delle migliori scelte che si possono fare per trascorrere una settimana bianca o un periodo di ferie estive, senza compiere eccessivi chilometri.

Volete vedere i video? Follow instagram account.

Area sosta camper

C’è un’area sosta camper a Pian de Valli , si chiama Area Sosta Camper Terminillo o campo Forogna. Pochi posti 20 euro compreso allaccio corrente, carico e scarico e servizi.
Altrimenti un’aerea gratuita chiamata Pian de Valli con servizio di scarico.

Per visionare le soste digita www.caramaps.com

Come arrivare

Da Roma prendere la salaria direzione Rieti. Oppure la Roma Firenze con uscita Fiano Romano e proseguire su via Salaria.

Vuoi vedere altri tour in camper clicca qui.

error: Content is protected !!