Top

Tel Aviv è una città moderna e piena di cultura, divertimento, spiagge, mercati esotici, centri commerciali e vita notturna. Una metropoli cosmopolita, giovane e moderna, dove tradizione e modernità s’incontrano, tra l’architettura contemporanea e le vie antiche del Porto di Jaffa, che racconta una storia risalente a 5000 anni fa.

Curiosità: Lo sapevate che Tel Aviv è uno degli ecosistemi più smart del pianeta? Nel 2014, in occasione della “Smart City Expo World Congress” di Barcellona, viene premiata con il premio Smart Cities Award.

Dal punto di vista urbanistico è stata progettata per favorire il senso dell’orientamento ed evitare che ogni zona sia simile all’altra

Sono presenti oltre venti museiTel Aviv . Assolutamente da visitare sono il Museo della Terra di Israele (Ha’aretz) e il Museo d’Arte di Tel Aviv situato in Shaul ha-Melekh Boulevard che espone mostre temporanee e permanenti.

Nella città ci sono anche molte gallerie d’arte in Gordon Street che promuovono opere di artisti israeliani . Tel Aviv è anche sede dell’Orchestra Filarmonica di Israele e della Compagnia Israeliana dell’Opera, oltre che di compagnie di danza e teatro nazionali. Meritano una visita inoltre il Giardino di Abu Kabir, il Parco HaYarkon e l’Orto Botanico accanto all’Università.

Il Museo d’Arte, oggi una delle Istituzioni culturali e artiche più importanti del Paese, è una tappa fondamentale, in particolare per gli amanti dell’arte moderna e contemporanea.

La sede del museo, divisa in 3 dipartimenti, ospita non solo opere pittoriche dal XX secolo ai giorni nostri, e di autori celebri come Van GoghKandinsky e Chagall, ma dedica parte delle sue sale anche ad altre discipline, tra le quali la fotografia, il design e l’architettura.

Io non sono particolarmente ferrata ma gli interni sono davvero belli. Questo museo, che è tra i più interessanti che abbiamo mai visitato, ospita una collezione permanente e completa di arte israeliana e internazionale.

Per gli amanti dello stile Bauhaus, visitare Tel Aviv è sicuramente un’esperienza indimenticabile, grazie al famoso quartiere ricco di edifici realizzati secondo questo stile.

Si dice infatti che a Tel Aviv siano presenti oltre 4,000 case Bauhaus, costruite tra gli anni ’20 e ’40 del secolo scorso.

Se desideri conoscere la storia architettonica di questo quartiere puoi visitare il Bauhaus Center che è un piccolo centro, con annessa boutique, che propone una piccola selezione di foto d’epoca e un interessante video.

Sempre qui hai la possibilità di partecipare ad uno dei numerosi tour guidati alla scoperta del quartiere.

Assolutamente da non perdere il Sarona Market in Aluf Kalman Magen Street 3. Questo mercato è incentrato sull’eccellenza culinaria e ospita dai produttori locali di spezie, formaggi, salumi e altri beni, alle importazioni di specialità da tutto il mondo.

In questo mercato sono presenti anche 40 ristoranti, con alcuni dei più famosi chef israeliani che hanno aperto nuovi concept sul mercato e catene di fama internazionale.

Se ami i mercati hipster, questo è una chicca imperdibile; Vi consiglio di fermarvi a mangiare le pallette fritte con cioccolato.

INFORMAZIONI UTILI

A Tel Aviv si arriva dopo un volo di circa 3 ore da Roma.

Dall’aeroporto è possibile raggiungere il centro della città con il treno o con il taxi.

Fate attenzione al giorno in cui arrivate perché dal venerdì pomeriggio al sabato compreso, per lo Shabbat, i mezzi pubblici si fermano. Il costo del taxi è di circa 40 euro. Per scoprire la città mi sono mossa principalmente a piedi, potete percorrerla con il monopattino scaricando la app LIME, oppure in bicicletta.

Per quanto riguarda i prezzi Tel Aviv è piuttosto cara. Consiglio di prenotare il soggiorno in anticipo e di fare un’accurata selezione dei locali e ristoranti in cui mangiare.

Noi non ce la siamo sentita di andare a Gerusalemme con la macchina nel 2016. Oggi con la nuova linea ferroviaria Tel Aviv – Gerusalemme inaugurata ufficialmente nel 2018 potete arrivare direttamente in poco tempo.

La linea opera tra la stazione di Yitzhak Navon, a Gerusalemme, e la stazione aeroportuale di Ben-Gurion, dove i passeggeri possono trasferirsi su altre linee.

Il viaggio da Gerusalemme all’aeroporto Ben Gurion dura circa 25 minuti e la tratta da Gerusalemme a Tel Aviv (Stazione HaHagana) dura circa 45 minuti;

DOVE ABBIAMO MANGIATO

Miznon: Panini eccellenti – Shlomo Ibn Gabirol St 23, Tel Aviv-Yafo, Israele www.miznon.com
Truck De Luxe : Ben Ami St 13, Tel Aviv-Yafo, Israele +972 3-629-6363
Flalfel Gavriel : 22 Trumpeldor Street | Corner of Ben Yehuda Street, Tel Aviv, Israele
Benedict: le famose uova alla benedict – Ben Yehuda St 171, Tel Aviv-Yafo, 6347203, Israele benedict.co.il +972 3-686-8657 oppure Rothschild Blvd 29, Tel Aviv-Yafo, 6688208, Israele oppure al Sarona Market.

DOVE ABBIAMO ALLOGGIATO

Hotel Mercure Tel Aviv City Center Ben Yehuda St 14, Tel Aviv-Yafo, Israele+972 3-628-8888

CONSIGLIATO

Little Italy per area picnic http://telaveat.com/restaurant/picnic-little-italy/ Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 12

Per saperne di più su Tel Aviv visita la pagina Israele

error: Content is protected !!