Get Inspired

Todo List

a

Maps

Prefer

Top

Austria

Tutto quello che offre l’Austria

L’Austria è un paese di lingua tedesca dell’Europa centrale, caratterizzato da paesini di montagna, architettura barocca, una storia imperiale e un aspro territorio alpino. Vienna, la capitale, si trova sul Danubio e ospita i palazzi di Schönbrunn e Hofburg. Ha dato i natali a Mozart, Strauss e Freud. Altre regioni importanti del Paese sono la Selva Boema al nord, il Lago Traunsee e i vigneti sulle colline orientali. Ha ben otto siti Patrimonio UNESCO: la favolosa ferrovia del Semmering, le montagne mozzafiato di Hallstatt-Dachstein e Salzkammergut, i centri storici di Vienna, Graz e Salisburgo e, ancora, il Neusiedler See e il Wachau

Il turismo in Austria è vario, si possono visitare città medievali, laghi romantici, montagne innevate, villaggi pittoreschi e città bellissime: cosa vedere assolutamente per vivere una vacanza indimenticabile in Austria.

Essendo l’Austria una meta così vicina all’Italia si è favoriti nella pianificazione del viaggio, soprattutto se si decide di raggiungere questo stato con la propria auto per muoversi liberamente durante la permanenza. In alternativa si può scegliere di arrivare in aereo a Vienna e proseguire da lì la visita: in questo caso si può optare per il noleggio di automobile oppure per muoversi con i treni.

COSE DA FARE IN AUSTRIA

Trekking
Pattinaggio
Curling
Terme
Slitta a Cavallo
Shopping
Snowboard
Sci
Visite ai monumenti e musei

COSTI DI VIAGGIO

 

Accommodation

In Austria esistono diverse tipologie di alloggio. In generale il livello e la qualità degli alloggi è ottimo e le strutture sono di buon livello.

Gli alberghi austriaci sono infatti piuttosto costosi, e ancor più nelle grandi città. Alcuni hotel offrono tariffe più convenienti quando il vostro soggiorno avviene in un week-end. Un fattore importante nella scelta di un buon albergo, specie in una grande città come Vienna, è l’ubicazione: qui molti hotel sono situati vicino alle stazioni della metropolitana, il che permette spostamenti molto rapidi e facili. Negli hotel austriaci spesso il prezzo aggiuntivo per la mezza pensione è molto buono. In Austria, però, i letti non hanno il lenzuolo superiore ma solo una trapunta piumino, più pesante per l’inverno: l’unica eccezione si ha negli hotel a 4 o 5 stelle. Pochissimi alberghi austriaci, pensioni o gasthofs hanno l’aria condizionata.

Bed & breakfast per € 15-25 (cercare i cartelli “Pension” o “Zimmer Frei”).

È inoltre possibile trovare una gran quantità di campeggi (alcuni di essi sono aperti tutto l’anno), peraltro eccezionalmente puliti e spesso con servizi aggiuntivi.

 

Food

La tradizionale cucina austriaca, si basa sulla carne – anche i piatti di verdure come l’insalata di patate o la zuppa di verdure contengono spesso prodotti a base di carne. Alcuni piatti tradizionali vegetariani sono i Kaiserschmarren (pezzi di frittella dolce birichino con composta di frutta), e il Kasnudel (simile ai ravioli). Se volete provare il cibo tradizionale austriaco andate in una Gasthaus o Gasthof, che servono piatti tipici a prezzi ragionevoli. Di solito offrono un menu che comprende (a pranzo) una minestra e un piatto principale e, in alcuni casi, anche un dessert. I prezzi sono in genere di circa € 5-7, fatta eccezione per le aree molto turistiche. I menu sono scritti in tedesco, anche se alcuni dei ristoranti hanno anche il menù in inglese. La maggior parte dei ristoranti austriaci offrono prezzi più convenienti a pranzo, perciò la gente del posto preferisce fare un grosso pranzo e mangiare solo uno spuntino o un panino per cena, se vuole risparmiare denaro.

Da non perdere:
La torta Sacher, regina dei dolci austriaci, famosissima in tutto il mondo, si compone di due strati di pan di spagna al cioccolato, farciti con confettura di albicocca e un ciuffo di panna montata.
Lo strudel. In Austria, lo strudel viennese viene preparato sia con la pasta sfoglia, che con la pasta frolla, come avviene in Italia. Lo strudel viene riempito con mele, spezie, uvetta e frutta secca e arrotolato su stesso per ottenere la classica forma allungata.
I krapfen, dolcetti austriaci che hanno conquistato il mondo, proprio come la Sacher e lo strudel, sono delle frittelle dalla forma tondeggiante realizzati con pasta dolce lievitata.
I kipferl, realizzati con un impasto è molto semplice. Farina, burro, mandorle tritate, zucchero, albumi gli ingredienti principali. Sono dolcetti di Natale.
Nato a Vienna, il Mohr im Hemd, che significa Moro in camicia, è un dolce monoporzione golosissimo al cioccolato fondente, servito con panna montata e salsa al cioccolato.
Dedicata a un grande musicista, la torta Mozart è realizzata con una pasta frolla sablée, molto friabile, farcita con una mousse di nocciole, una mousse di cioccolato e una mousse di pistacchi.
I Palatschinken sono frittelle simile alle crepe francesi, da alcuni accostate anche ai pancake.
Torta del Cardinale (Kardinalschnitte). I colori, il bianco della meringa e il giallo del pan di spagna, si alternano a strati.
I marillenknödel, canederli di albicocche, tipici della regione di Wachau, a nord di Vienna, si presentano in diverse varianti, ma simili per la forma rotondeggiante.

Trasporti

La rete ferroviaria austriaca è efficiente e permette di raggiungere tutte le maggiori città, ma inevitabilmente bisognerà rinunciare a qualche destinazione più di nicchia, ma molto meritevole. L’ultima possibilità è quella di arrivare in Austria in treno: in questo caso si passerà da Innsbruck.

App Utili: Omio, Le Bon Vagon, Trainline, Moovit.

Budget giornaliero suggerito – 80-100 EUR (Note: Assumendo di dormire in ostello, non mangiare al ristorante, cucinare in ostello, usare mezzi pubblici. Tuttavia se deciderete di soggiornare comodamente e mangiare fuori aspettatevi che il prezzo sia più alto, anche il doppio!)

[/mkdf_elements_holder_item][/mkdf_elements_holder]
[/vc_row]

Modi per risparmiare

1
Couchsurfing non va visto come un mero metodo per ottenere un alloggio gratuito! Il couchsurfing è un modo per essere ospitato dalla gente locale, entrando a pieno contatto con la vita quotidiana del posto.
2
Uber E' un sistema di trasporto economico simile ai taxi dove delle persone si mettono a disposizione con le proprie auto per accompagnare altre persone da un posto ad un altro. E' gestito tramite app alla quale potete registrarvi, pagare, conoscere i vostri autisti.
3
Voli Prenotate con largo anticipo e se potete non nel week end.
4
Menu Se andate a mangiare fuori ordinare il piatto del giorno menu.

5
Ostelli Dormire in camerate da 4 ad anche 16 posti letto, misti o meno, permettere di spendere davvero pochissimo.
6
Ouibus/Flixbus/Ouigo/Megabus Spostarsi in pullman è sicuramente più economico, ma devi aver bisogno di molto tempo libero perché, ovviamente, gli spostamenti sono più lunghi.
7
Treni Sicuramente prenotare il trasporto in mezzo la settimana vi permette di risparmiare, avendo comunque un buon trasporto comodo, veloce e pulito.
8
Get City Pass Acquistare una card cumulativa per visitare i musei. A volte ci sono sconti per gli under 26.

Cosa sapere prima di partire

Documenti di viaggio: Basta portare con se la carta d’identità  o un passaporto in corso di validità .

Collegamenti: I treni delle ÖBB, le Ferrovie Austriache, sono un modo perfetto per arrivare in Austria e per viaggiare nel Paese grazie agli ottimi collegamenti, alla modernità dei treni, un’ampia gamma di servizi, antissime offerte e sconti, sono solo alcune delle numerose caratteristiche dei viaggi con ÖBB. E’ possibile viaggiare quotidianamente all’interno del territorio italiano così come dall’Italia verso l’Austria o la Germania.

Elettricità: usa una tensione di corrente di 230 V e la frequenza è di 50 Hz.

Utilizzare il telefono cellulare: Per quanto riguarda il telefono in Europa si chiama dal cellulare con le stesse tariffe italiane.

Guidare in Austria: Viaggiare in automobile in Austria richiede quattro piccole accortezze :

  • La targa della propria automobile dev’essere di tipo europeo: ovvero riportare lo stato di provenienza dell’auto (sigla del paese sotto all’icona europea);
  • Bisogna necessariamente avere a bordo un piccolo set di primo soccorso autorizzato.
  • Oltre al set di primo soccorso è necessario avere in auto anche il giubbotto catarifrangente e il triangolo per la segnalazione di pericolo sulla strada. Per viaggiare su tutta la rete autostradale austriaca è necessario acquistare ed esporre in automobile la vignetta autostradale austriaca. Si trova di diverse durate, a seconda delle necessità, ed è obbligatorio appiccicarla al vetro dell’automobile. Il costo va dai circa 9€ per una durata di 10 giorni, ai circa 90€ per quella annuale. Una volta attaccata, la sua rimozione comporta l’automatica invalidazione del titolo. Anche la vignetta autostradale può essere acquistata negli ultimi autogrill prima del confine oppure, quando si accede in Austria c’è una grande rivendita che però è spesso presa d’assalto.

Assistenza sanitaria: Poiché l’Austria fa parte dell’Unione Europea, grazie alla normativa Schengen non vi sono controlli di frontiera e per recarsi in questo Paese per un soggiorno massimo di 3 mesi è sufficiente essere muniti di una carta d’identità o di un passaporto in corso di validità. Portando con voi la tessera sanitaria, in caso di necessità sarete curati gratuitamente dal locale Servizio Sanitario, o meglio, pagherete ma potete essere poi rimborsati.

Clima: Il periodo ideale per visitare le città austriache o i parchi naturali, per fare escursioni o sport è dalla primavera all’autunno. Alla fine di Luglio, i fiori alpini sono in piena fioritura. La stagione alta va da Aprile a Ottobre, in particolare a Luglio e Agosto e durante le festività.

Il tour dei castelli:

Alla scoperta delle residenze reali dalla città di Graz: i castelli di Herberstein ed Eggenberg. Il castello di Eggenberg, dichiarato nel 1999 patrimonio dell’Unesco, è il castello barocco più famoso e importante della Stiria.
Castel Tratzberg. Un castello in stile gotico rinascimentale, con un cortile decorato che vi stupirà!
Castel Ambras fondato dall’Arciduca Ferdinando II durante il Rinascimento.
Castel Liebburg, che si affaccia sulla piazza principale della città di Lienz, e ora ospita il municipio.
Castel Bruck si trova su una collina che domina la città di Lienz,  oggi ospita il museo della città.
Il maestoso castello di Schönbrunn, a Vienna,  dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità, è stato dimora della famiglia imperiale dalla metà del’700 fino al 1918.

0
error: Content is protected !!