Get Inspired

Todo List

a

Maps

Prefer

Top

Portogallo

Tutto quello che offre il Portogallo

 

COSE DA FARE IN PORTOGALLO

Vita Notturna
Mare
Surf
Visitare Algarve
Visitare le Azzorre
Shopping
Trekking
Bere ginjinha
Birdwatching

COSTI DI VIAGGIO

Il costo della vita in Portogallo è in linea con quelli Italiano.

Accommodation

In Portogallo esistono diverse tipologie di alloggio. In generale il livello e la qualità degli alloggi è buono e le strutture sono di pulite e gli spazi delle camere grandi. Rientra nello standard Europeo.

Food

Come tutti i paesi del sud Europa, anche il Portogallo vanta una cucina ricca di cibi tipici freschi e saporiti. Il re assoluto della gastronomia portoghese è il pesce, in particolare il baccalà e il polpo. Senza dubbio il Baccalà Bacalhau è un cibo sempre presente nei menu di ristoranti, street food e osterie dette Tasca. Viene cucinato in cento varianti diverse: fritto, stufato, impanato e potrei continuare all’infinito. Se il baccalà è il re della gastronomia portoghese, il polpo ne è il principe. Si trova nei menù con la dicitura Polvo à Lagareiro: in questa preparazione prima viene stufato, poi grigliato, rendendolo tenero e dal gusto unico. A Lisbona vanno matti per le sardine. Troverete moltissimi negozi con sardine esposte anche in modo fantasioso: sono negozi coloratissimi, con insegne luminose e talvolta tematici come ad esempio quello in Praça Dom Pedro IV chiamato The Fantastic World Of Portuguese Sardines con le cabine di una mini ruota panoramica modificate con le scatole di sardine, oppure quello all’interno della Lx Factory Market, tematizzata a libreria.

Tutti conoscono i Pasteis de Nata. Inventati a Lisbona, quelli originali vengono dal quartiere di Belém, dove la pasticcieria Pasteis de Belém li produce ancora con grande successo. Sono piccole tortine di pasta sfoglia farcite con una quantità commovente di crema. Durante la cottura in forno si crea uno strato superiore caramellato. L’ingrediente che non può assolutamente mancare? Una spolverata di cannella. I Travesseiros de Sintra sono caratteristici della zona di Sintra, vicino Lisbona. I travesseiros sono dolcetti di pasta sfoglia ripieni di crema di mandorle. In Portogallo è molto famoso la Ginjinha, o semplicemente Ginja, un liquore tipico soprattutto di Lisbona, Alcobaça e Óbidos. Viene prodotto tramite l’infusione in alcool delle amarene, ha un gusto dolce e fruttato.

Trasporti

Purtroppo viaggiare in treno (comboio) in Portogallo è scomodo e poco funzionale: la rete ferroviaria è tenuta male, le vetture sono affollate, gli orari dei treni spesso cambiano senza preavviso, i ritardi sono sistematici e spesso in alcune stazioni si può salire ma non scendere.

Gli autobus sono confortevoli e veloci, dotati di aria condizionata e sempre puntuali. Consigli In alta stagione sono molto utilizzati e conviene prenotare con largo anticipo per spostamenti lunghi.  Le due compagnie più diffuse sono Rede Expressos che collega le città principali e Eva, Renex, Rodonorte e Internorte che servono anche le piccole località dell’entroterra.

 

Budget giornaliero suggerito medio – 20/40 EUR

Modi per risparmiare

1
Taxi Dividere il taxi.
2
Bus/Metro Non costano molto ed il servizio è efficiente.
3
City Card Entrate Free monumenti e trasporti
4
Mangiare nelle Osterie Dette Tasca - Osterie economiche

5
Ostelli Dormire in ostelli
6
Appartamenti Se siete più persone convengono molto gli appartamenti. Ci sono molti supermercati e mercati dove acquistare cibo.

 

Cosa sapere prima di partire

Come arrivare in Portogallo:  Ci sono diverse compagnie aeree anche low cost che atterrano all’aeroporto di Lisbona a circa 20 minuti di macchina e 30 di metro dal centro.

Documenti di viaggio: Per viaggiare regolarmente in Portogallo, vi basterà essere in possesso della carta di identità.

Elettricità: Prese Europee.

Utilizzare il telefono cellulare: Possibile utilizzare le tariffe della vostra compagnia telefonica.

Assistenza sanitaria:  Fate sempre una assicurazione medica quando viaggiate. Per un viaggio in Portogallo non ci sono vaccinazioni obbligatorie da fare.

Guidare in Portogallo: Per noleggiare un’auto in Portogallo bisogna aver compiuto almeno 21 anni, ma l’età minima varia a seconda della categoria della macchina. È necessario possedere la patente di guida da almeno un anno.
I limiti di velocità in Portogallo sono i seguenti:

  • 50 km/h in città
  • 90 km/h fuori città
  • 120 km/h in autostrada.

Clima: In Portogallo il clima è piacevolmente mite, essendo influenzato dall’Oceano Atlantico. Il clima è fresco e piovoso al nord, e diventa gradualmente più caldo e soleggiato man mano che si procede verso sud; all’estremo sud l’Algarve ha un microclima secco e soleggiato.

Il fuso orario è di -1h rispetto all’orario italiano.

 

0
error: Content is protected !!